cima_locandina

Il 5 giugno 2014 è stato realizzato un convegno a livello nazionale, dal titolo “Il sostegno alle vittime. Attuazione e prospettive della Direttiva Europea: l’esperienza della Rete Dafne”, finalizzato:

  • a realizzare una giornata studio e confronto sulle buone prassi nell’ambito del sostegno alle persone vittime di reato;
  • a facilitare una riflessione culturale di ampio respiro sul tema;
  • a dare visibilità all’attività di sostegno alle vittime promossa in questi anni da Rete Dafne.

Nel convegno sono stati dati spazi di approfondimento alla Direttiva Europea 2012/29/UE del 25 ottobre 2012 (che istituisce norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato, chiedendo agli Stati Membri un adeguamento legislativo, regolamentare e amministrativo entro il 16 novembre 2015), nonché alle prospettive in ambito di vittimologia (dalla criminologia, alla ricerca in ambito universitario ed internazionale, al punto di vista della Mediazione). Nel pomeriggio un confronto tra le esperienze nazionali e internazionali sul tema specifico delle metodologie di lavoro nel sostegno e aiuto alle vittime di reato, anche con l’intento di promuovere una rete nazionale. Al convegno hanno partecipato circa 230 persone, con molte presenze di operatori sociali e sanitari (37%) appartenenti ad Enti Gestori dei Servizi Sociali di Torino, del territorio provinciale e regionale, a Servizi Sanitari e ai Servizi dell’area giudiziaria, ed altrettante (37%) appartenenti all’area dell’associazionismo e della cooperazione sociale; si è rilevata anche una presenza significativa di appartenenti alle Forze dell’ordine (10%).